RTP delle slot e le percentuali di vincita alle slot machine online

Publicato il: 1 Luglio 2021
rtp slot

Hai recentemente scoperto i casinò online e stai cercando di capire quali giochi siano quelli meno rischiosi e quali quelli che pagano di più? Nell’articolo di oggi parleremo proprio delle probabilità di vincita ed, in particolare del RTP slot e quello degli altri giochi che puoi trovare in un casinò online.

RTP è acronimo di Return to Players e rappresenta la percentuale di ritorno al giocatore di una data slot. Questo numero, in parole povere, ti dice quanti euro verranno vinti a tale gioco ogni 100 scommessi.

Il discorso di fondo è realmente semplice, ma le implicazioni e la differenza tra teoria e pratica rendono il discorso molto più complicato e lungo.Tuttavia, conoscere nel dettaglio il RTP sia delle slot machine che degli altri casino games è importante! Seguire i valori con costanza, permette di avere una conoscenza più chiara se la slot o il gioco che si vuole provare è generoso, se c’è qualche possibilità che stia per pagare, o si rischia di perdere molto di più di quanto uno pensi.

Chiunque voglia giocare online dovrebbe imprarare a consocere questo termine e le sue implicazioni. Se vuoi saperne di più, allora sei nel posto giusto! Continua a leggere per imparare tutto quello che c’è da sapere sul RTP.

Come funziona il RTP

Come già detto, RTP è l’abbreviazione di ritorno al giocatore in inglese. Si tratta di un numero in percentuale che indica quanti gettoni in media paga un gioco o una slot machine ogni 100 scommessi dal giocatore. È importante capire che si tratta di una media e non che ogni 100 gettoni puntati uno ne avrà una certa somma indietro.

Qui c’è da fare una netta distinzione tra RTP teorico e quello reale. I due non combaciano pressoché mai e di seguito andiamo ad analizzarli e capire perché sono due valori così importanti. Prima però, facciamo un esempio numerico per capire bene, con i numeri, di cosa stiamo parlando e come si calcola.

Va fatto notare che la percentuale di vincita non è la stessa cosa del RTP, perché varia in base al tipo di puntata fatto.

Un esempio con i numeri per RTP slot

Per riuscire a capire meglio il concetto del RTP e calcolare il ritorno al giocatore facciamo un esempio numerico: se una slot ha un RTP di 95% questo vuol dire che ogni 100 gettoni o euro che sia, scommessi, rilascerà premi per 96,5 gettoni o euro.

La differenza di 100 – 95 = 5 gettoni o euro sarà il guadagno al casinò! Dunque, più è alto questo valore, minore è il margine di guadagno del casinò e maggiore è la possibilità di vincita per un giocatore. Vediamo un calcolo rapido cosa succede se si continua a puntare per 20 volte quello che in teoria ritorna ogni 100 euro scommessi con un RTP di 95:

Calcolo RTP Slot al 95%

Attenzione però che si tratta di una media, come già detto diverse volte. Se giochiamo 100 euro oggi non è detto che si vada affatto vicini a questa somma: possiamo perderli tutti, o vincere il jackpot e moltiplicarli diverse volte.

Tale valore si ottiene a lungo andare e facendo una media con le scommesse / vincite degli altri giocatori: ad esempio, per ogni giocatore che vince, ce ne sono tanti altri che perdono e compensano le sue vincite.

Proprio questo spiega come si fanno ad accumulare così grossi montepremi: se per mesi una slot machine ha pagato meno del suo RTP i giocatori, la differenza praticamente finisce nel jackpot. Se si fa un calcolo prima che venga vinto questo montepremi, sicuramente si avrà nu RTP slot basso, ma quando il jackpot viene vinto da qualcuno, il RTP ritorna più o meno ai valori nominali.

Ritorno al giocatore teorico

Come tutti sanno, la teoria è diversa dalla pratica e non sempre combacia con la realtà. Vale lo stesso concetto anche per il RTP dei giochi d’azzardo come le slot, roulette, blackjack etc.

Le slot machine, in particolare, sono progettate in modo da avere una percentuale di ritorno minore al 100%. Questo vuol dire che, in media, ogni 100 euro scommessi, ne verranno restituiti meno come vincite. Ovviamente, come detto prima, questo calcolo si può fare sul lungo andare.

In Italia, per legge, i giochi da casinò a distanza (ovvero quelle dei casino online) devono avere un ritorno al giocatore o percentuale di ritorno teorico superiori al 90%! Le slot machine degli operatori italiani vantano RTP superiori anche al 96%. Proprio per questo, uno dei gran vantaggi nel giocare su siti AAMS è quello di avere dei giochi leali che, rispetto a molti casinò stranieri e poco onesti, hanno percentuali di vincita superiori.

Percentuale di vincita reale

percentuale di vincita giochi da casino

In teoria è abbastanza facile il concetto, ma nella vita vera il RTP reale non coincide mai con quello teorico. Questo perché la teoria si basa su un numero di puntate tendenti all’infinito, mentre in pratica il numero di giocate è limitato.

Se si gioca su casinò online stranieri di dubbia affidabilità, potrebbe esserci una grande differenza tra il ritorno al giocatore teorico e quello che effettivamente avviene, portanto a grandi perditi in poco tempo!

Sui casinò online italiani certificati dall’Amministrazione dei monopoli e delle dogane, la differenza tra i due è minima, quindi i giocatori nel nostro paese possono stare tranquilli. Se un gioco o una slot non rispettano le normative, vengono bloccate dagli enti che monitorano costantemente il settore.

Ritorno al giocatore superiore al 100%: possibile?

Una slot con RTP maggiore di 100 è sconveniente per il casinò, perché significa che lo porterà a perdere denaro. Quindi, in teoria, non esiste alcun gioco in cui è più alta la possibilità del giocatore di vincere più di quello che scommette.

In pratica però, se guardato in brevi periodi di tempo, come ad esempio un mese, questo può capitare: se per tanti mesi una slot non ha pagato e il suo RTP reale è nettamente inferiore a quello teorico, vuol dire che si sta caricando e facendo crescere il suo montepremi.

Quando poi arriva il mese in cui il jackpot viene vinto o vengono conseguite numerose vincite ingenti, può capitare che, per quel mese, il RTP reale è superiore al 100%.

Attenzione però che questo vale solo per quel mese e accade molto raramente, quando sono soddisfatte diverse condizioni. Purtroppo, non c’è modo di prevedere quando sarà il periodo con RTP superiore a 100 lo si può scoprire solo a posteriori.

Quanto si può perdere?

Facendo un calcolo si può capire facilmente quanto si può perdere come mai i giochi con maggiore rapidità d’azione, su cui si fanno più giocate che sulle classiche roulette, anche con un alto RTP siano più vantaggiosi per un casinò.

Supponiamo di provare una slot con un RTP del 95%. Questo vuol dire che se vengono giocati 100€, ne vengono restituiti in vincita ai giocatori e 5 restano al casinò. Se ora vengono di nuovo giocati questi 95, 90,25 ne vengono dati in premio e 4,75 restano al casinò. Dopo il secondo giro, si è perso quasi il 10%!

Ma continuando a giocare avviene quello che si vede nella tabella sopra.

RTP giochi d’azzardo

Come le slot machine anche gli altri giochi d’azzardo hanno un RTP fisso. Tra l’altro, in base a questo numero, essi vengono divisi in giochi a bassa o alta probabilità di vincita.

Quelli con bassa probabilità sono, ovviamente più vantaggiosi per il casinò quelli che fanno guadagnare maggiormente l’operatore, mentre quelli con alta probabilità di vincere sono quelli che fanno perdere (in teoria) meno il giocatore. Da sottolineare che fanno perdere meno, perché non esiste gioco progettato per far vincere il giocatore!

Vediamo qualche numero per capire quanto si prendono effettivamente i giochi e quanto pagano.

RTP delle slot machine online

Le slot machine online sono tra i giochi con altissima possibilità di vincita. Sebbene per legge il RTP teorico debba essere superiore al 90% ( in Italia ), su molti giochi si supera il 95%.

Ricordiamo che questo vale per i casinò online legali in Italia. Altri stati hanno le proprie legislazioni e per questo è meglio evitare siti stranieri in quanto, non solo è illegale, ma ci può essere informazione non chiara e fuorviante.

Perché nonostante il basso margine di guadagno, le dinamiche di gioco sono così rapide che si fanno molti giri e giocano volumi alti in pochissimo tempo. In meno di un minuto, infatti, potreste ritrovarvi ad essere al 10mo giro e aver perso (in teoria), oltre 40€ come si vede dalla tabella sopra.

Probabilità di vincere alle slot da bar

rtp slot da bar

Rispetto alle slot machine online, quelle da bar pagano molto meno. Il motivo principale di questa differenza è perché hanno costi di realizzazione e mantenimento, rispetto al guadagno, nettamente più alte. La macchinetta fisica ad un locale costa molto e va mantenuta, inoltre una parte dei guadagni del gestore vanno allo stato, in tasse, quindi, nonostante l’ampio margine il proprietario non si becca sempre tutta la differenza.

Infine, non va dimenticato che su una slot online possono giocare in migliaia di giocatori contemporaneamente, mentre su un dispositivo in un locale, che sia bar o sala slot, può giocare una sola persona alla volta.

La percentuale di vincita delle newslot e molte slot machine da bar, infatti, spesso si attesta intorno al 65% che è molto inferiore rispetto alla loro versione online.

chi pensa di poter portare le probabilità a proprio favore usando i trucchi di vario genere, si sbaglia di grosso e deve sapere che, chi ci è riuscito, quasi sempre è stato beccato. Inoltre, anche se ci fosse un modo, è illegale e quando si viene beccati si rischia una forte denuncia con tanto di multa e molto problemi.

Percentuali di vincita ai giochi da casinò

Ogni gioco ha una percentuale di ritorno al giocatore diversa. Molto però, dipende dalla variante. Vediamo i giochi più famosi che si possono trovare online, per le altre consigliamo di verificare direttamente sul sito dell’operatore su cui si vuole giocare.

La roulette europea, ad esempio ha un RTP di circa 97%, mentre in quella americana, a causa del doppio zero, si scende al 94,5% circa.

Il black jack, invece, è quello con il RTP più alto che nella sua variante premium può arrivare sopra il 99% poco sotto il 100%. Ovviamente molti sanno che contando le carte si può portare la partita a proprio favore, ma anche che i casinò non lo permettono!

Altri giochi di carte, come il Texas Hold’em nella versione casino, Baccarat e simili, non hanno una % alta quanto il BlackJack

Domande frequenti

Per concludere l’articolo vediamo di rispondere a qualche domanda che ci è spesso stata posta dai lettori e appassionati di slot machine. Speriamo siano in grado di chiarire e dare risposta a chi, eventualmente, avesse ancora qualche dubbio sull’argomento.

Che cos’è il RTP?

RTP è acronimo di Return to Players e rappresenta la percentuale di ritorno al giocatore di una data slot. Si tratta di un valore medio che può soldi verranno dati in premio ogni 100 euro giocati.

Quali sono le slot che pagano di più?

Le slot che pagano maggiormente sono quelle che hanno il RTP più alto! Ti ricordo però, che si tratta di una media e la percentuale di vincita teorica di ogni slot è sempre a favore dell’operatore e non del giocatore.

Si vince di più alle slot machine online o a quelle da bar?

Le slot che pagano di più sono quelle online perché hanno una percentuale di ritorno al giocatore molto più alta di quella delle slot machine da bar classiche.

Esistono slot machine a cui si può sempre vincere?

No: le slot sono fatte in modo da far guadagnare il casinò online, quindi hanno sempre un RTP teorico inferiore al 100%. Come abbiamo visto, ci sono mesi in cui alcune slot pagano di più rispetto a quello che incassano, ma sono eccezioni che vengono compensate subito o a lungo termine.

Categoria: