Continua la lotta della GDF all’illegalità: chiuse a Roma 16 agenzie

Publicato il: 15 settembre 2013
GDF Operazione Roma

Continua la lotta agli apparecchi da gioco illegali nei bar e locali pubblici italiani.

A Roma e nella provincia, è molto alta la presenza di apparecchiature elettroniche per il gioco d’azzardo illegali che ogni giorno contano sempre più vittime. Per aiutare e tutelare i cittadini, la guardia di Finanza ha fatto partire un piano straordinario di controllo, che quest’anno ha già portato a un elevato numero di controlli e soprattutto ha fatto trovare tantissime irregolarità. Fino ad ora infatti si contano oltre 300 operazioni e ben 100 violazioni e oltre 70 persone denunciate.Sono dati veramente allarmanti e per questo, il controllo dei punti di gioco è stato intensificato.

Anche l’ultimo dei controlli da parte delle fiamme gialle di Roma, che insieme all’ Agenzia dei Monopoli e delle Dogane ha dato via ad un nuovo piano di controllo esclusivo, ha dato dei risultati impressionanti. In quest’operazione della guardia di finanza nella capitale, infatti, sono state denunciate ben 16 agenzie di scommesse, 16 persone e sequestrati oltre 100 apparecchi elettronici.

Questi apparecchi , non solo non erano certificati AAMS, ma le agenzie di scommessa che le gestivano non avevano nemmeno ottenuto la regolare licenza per operare sul territorio italiano ed erano collegate ad un bookmaker austriaco, anch’esso senza licenza.

A peggiorare la situazione per gli imputati ci sono altre quasi 50 violazioni amministrative, come la mancanza di forme d’avvertimento (es. il divieto di gioco per i minori e il rischio di dipendenza e ludopatia del gioco d’azzardo) o il rispetto della normativa che stabilisce come debbano essere installate le apparecchiature.

Quello che noi possiamo fare è darvi dei consigli su come riconoscere alcuni di questi apparecchi ed evitarli: state sempre attenti e cercate sempre di vedere se è riportato ben visibile il logo AAMS che ne certifica la regolarità e un gioco leale. Fate anche caso se vi sono avvertimenti del pericolo per la ludopatia, che il gioco d’azzardo può causare e se è presente il divieto di accesso e gioco ai minori di 18. Sono tre semplici passi che potranno aiutarvi ad evitare di buttare i vostri soldi.

Continua la lotta della GDF all’illegalità: chiuse a Roma 16 agenzie
3 (60%) 2 votes

Categoria: