Sanremo: la nuova sala non salva il CDA: chieste le dimissioni

Publicato il: 25 agosto 2014
Casinò di SanRemo

Il sindaco di San Remo Alberto Bianchieri dovrebbe chiedere oggi stesso le dimissioni dell’intero consiglio d’amministrazione del Casinò della famosa cittadina Ligure, poiché nessuno dei membri le ha presentate volontariamente. Oggi dunque, sarà una giornata cruciale per il futuro della salo gioco.

Nonostante l’attuale consiglio abbia giocato un ruolo fondamentale nel superamento della crisi da parte del casinò, portando addirittura utili nel bilancio del 2013, la richiesta delle dimissioni non arriva da un motivo tecnico, ma da uno fiduciario: tali cariche non si dovrebbero vincere per concorso, ma essere guadagnate da nomine basate sulla fiducia. Ovviamente alcuni membri che hanno operato bene potrebbero essere riconfermati, ma il cambio di rotto è imminente e il futuro del CDA molto incerto!

Sanremo: apre Liberty, la nuova sala per fumatori

Qualche giorno c’è stato il taglio del nastro ufficiale della nuova sala del casinò di Sanremo, la sala Liberty, nella quale è permesso fumare: grazia ad un avanzato sistema di condizionamento e trattamento dell’aria, i giocatori che amano fumare, mentre fanno la loro puntata, potranno accendere la loro sigaretta o fumare la tanto amata pipa. Questa sala è uno spazio tranquillo ed elegante, dedicato alle slot machine, dove ve ne sono ben 90, giochi che rappresentano un importante introito per il casinò. Liberty può accogliere fino a 105 posti fumatore e ci sono voluti oltre 50 giorni di lavoro per completare la sala gioco.

Da subito molto alto il gradimento del pubblico che ha accompagnato il taglio del nastro con un grande applauso. Con questo si completa il progetto di riorganizzazione della sale del casinò di SanRemo.

Sanremo: la nuova sala non salva il CDA: chieste le dimissioni
3 (60%) 2 votes

Categoria: